Che cos’è il Konnakkol

Che cos’è il Konnakkol

Che cos’è il Konnakkol

L’arte e la scienza del ritmo in India del Sud viene trasmessa oralmente da millenni tramite la Guru-Shishya parampara (la relazione maestro-discepolo) ed è ritenuta da molti musicisti e studiosi la più complessa ed elaborata concezione ritmica al mondo.
Il Konnakkol (traslitterato anche come Konakol, Konnakol, Konokol, Konnokol) è la tradizionale forma di arte ritmica vocale tipica dell’India del Sud. Le sue regole e formule, codificate e tramandate da millenni, costituiscono ancora oggi le basi di ogni forma musicale classica indiana.

Il Konnakkol consiste nella recitazione di sillabe percussive proprie della tradizione musicale carnatica unita alla scansione del Tāla (spazio ritmico) con precisi movimenti delle mani. Le sillabe sono poi articolate in parole (Solkattu) e frasi e organizzate in strutture più ampie all’interno del Tāla. La recitazione dei Solkattu come forma artistica e in ambito concertistico si chiama Konnakkol.

 

Perché il Konnakkol è così speciale?

Certamente l’estrema complessità ritmica è uno degli aspetti più noti di questa pratica, ma esistono tantissimi altri elementi che ne fanno una forma artistica di grande importanza.
Il suo studio permette una assimilazione profonda ma intuitiva di concetti ritmici molto elaborati formalmente ed esteticamente, attraverso una metodologia scientifica assolutamente unica, molto utile e ispirante anche per qualunque musicista occidentale.

Importante è comprendere che il Konnakkol non è semplicemente dato dall’accostamento di sillabe e parole e dalle loro relazioni strutturali-matematiche con il Tāla. La conoscenza della tradizione e dei suoi canoni estetici è in questo senso fondamentale.
Fra questi canoni rientrano quelli che determinano la resa e la grandezza artistica di una performance di Konnakkol. Primariamente citiamo chiarezza, dizione, modulazione, inflessione, estensione, melodia, timbro – oltre, chiaramente, a precisione e coordinazione. Recitare in modo artistico ed espressivo le frasi e le composizioni è uno degli importanti parametri che veramente ne fanno un’arte ben al di là dell’aspetto matematico.
Per quanto riguarda le scelte formali per l’accostamento delle sillabe e delle parole, queste sono sempre guidate dai canoni estetici tramandati dalla tradizione.
Le sillabe utilizzate nel Konnakkol sono state studiate e codificate millenni fa nelle scritture e sono portatrici di precisi valori. La corretta pronuncia di Solkattu nella pratica del Konnakkol, oltre a rendere efficace la performance, è in grado di portare benefici anche sul piano psichico, fisico ed emotivo.

Omar Cecchi, discepolo di Vidwan B.R. Somashekar Jois, è in Italia portavoce della World Konnakkol Academy, il primo conservatorio mondiale interamente dedicato allo studio e la diffusione dell’Arte del Konnakkol.

Perché studiare Konnakkol

 

Se vuoi saperne di più, contattaci.

 

SPECIALE

A partire dal 20 agosto 2021, in uscita sul canale YouTube di Konnakkol Italia, la prima video serie didattica in lingua italiana dedicata al linguaggio del Konnakkol.

Totalmente GRATUITA!!

Iscriviti al nostro canale per rimanere aggiornato/a!